Chinesport s.r.l. - Poliambulatorio di Terapia Fisica e Riabilitazione
  Sede Legale: P.zza Buffoni 3 - 21013 GALLARATE (VA) - Tel. 0331/785433 - Fax 0331/770100
Indirizzo email:  info@chinesport.net - Indirizzo posta certificata pec:  chinesport@pec.it
C.F. 08218770157 e P.IVA 02171520121 - CCIAA Varese 235378
Società a responsabilità limitata unipersonale - Capitale soc. in € 10.400,00
Dir. San. Dott. Simone Lazzaretti

Terapie fisiche
Chinesiterapia e Ginnastica medica
Ionoforesi
L.a.s.e.r.
Linfodrenaggio Manuale
Magnetoterapia
Massoterapia
Mesoterapia
Onde d'urto focalizzate
Radar
Tecarterapia
T.E.N.S.
Ultrasuoni

TECARTERAPIA:

La peculiarità della TECAR (Terapia a Trasferimento Energetico Capacitivo e Resistivo) è quella di stimolare energia direttamente dall’interno dei tessuti biologici attivando i naturali processi riparativi e antiinfiammatori.La TECAR dunque non sfrutta l’energia proveniente dall’esterno ma la crea richiamando cariche elettriche all’interno del corpo secondo il modello fisico del condensatore. A seconda della modalità di utilizzo (resistiva o capacitiva) e dell’intensità applicata, permette il trattamento di differenti tipi di tessuto (ossa, muscoli, tendini, legamenti, ecc..) interessando quindi anche gli strati più profondi difficilmente raggiungibili con altre terapie.
Gli effetti della tecarterapia sono: aumento dell’attività metabolica con velocizzazione dei processi riparativi, aumento della circolazione ematica e del drenaggio e quindi una migliore ossigenazione dei tessuti e il riassorbimento degli edemi.
L’efficacia della tecarterapia nasce dall’integrazione di due fattori fondamentali: la tecnica manuale dell’operatore e la tecnologia che la valorizza.
Caratteristica importante della tecarterapia è l’assenza di effetti collaterali e di controindicazioni, salvo quelle di legge, comuni a tutte le apparecchiature elettromedicali: portatori di pace-maker e donne in gravidanza e una certa precauzione nei soggetti sensibili all’endotermia.
La tecarterapia può inoltre essere utilizzata anche in presenza di mezzi di sintesi (protesi metalliche di anca,ginocchio,spalla) cosa non possibile con altre terapie.