Poliambulatorio di Terapia Fisica e Riabilitazione
21013 Gallarate (Varese) - P.zza Buffoni 3
Tel. 0331.785433 Fax 0331.770100
P.IVA 02171520121 - C.F. 08218770157
Dir. San. Dott. Simone Lazzaretti

Terapie fisiche
Chinesiterapia e Ginnastica medica
Ionoforesi
L.a.s.e.r.
Linfodrenaggio Manuale
Magnetoterapia
Massoterapia
Mesoterapia
Onde d'urto focalizzate
Radar
Tecarterapia
T.E.N.S.
Ultrasuoni

CHINESITERAPIA E GINNASTICA MEDICA:

La chinesiterapia è l’insieme delle tecniche terapeutiche basate sul movimento. Si possono distinguere sostanzialmente due tipi di chinesiterapia: chinesiterapia attiva e chinesiterapia passiva.
Fanno parte della chinesiterapia attiva tutti gli esercizi che utilizzano la contrazione muscolare attiva e volontaria del paziente. Suo scopo principale è favorire l’ipertrofia e l’ipertonia muscolare. Quando la chinesiterapia attiva si esplica a livello di un singolo segmento di movimento, si parla di esercizi attivi segmentari, se gli esercizi vengono estesi a reclutare l’attività motoria di più distretti dell’organismo si realizzano esercizi attivi generali caratterizzati nella cosiddetta ginnastica medica. L’esercizio attivo può essere eseguito come esercizio libero o assistito, contro gravità o contro resistenza.
La chinesiterapia passiva è quella che si ottiene escludendo la partecipazione attiva del paziente che anzi deve trovarsi in completo rilasciamento. La mobilizzazione passiva si propone principalmente di mantenere la completa mobilità articolare con la massima escursione possibile, mantenere un buon trofismo delle cartilagini articolari e favorire un certo grado di elasticità muscolare e tendinea. Inoltre con il movimento degli arti viene anche stimolata la circolazione locale con conseguente beneficio del trofismo tissutale.
La chinesiterapia viene impiegata sia in campo ortopedico-traumatologico (correzione di dimorfismi, rieducazione in seguito a fratture, distorsioni, ecc.), sia in campo neurologico (rieducazione in seguito a lesione cerebrale).
Mediamente ogni seduta di chinesiterapia ha la durata di circa 30 minuti.
Il ciclo minimo di applicazioni consigliate è composto da 10 sedute da effettuarsi una volta al giorno.